Archivio tag | autunno dolce

Solo Grazie

Mani

Leggendo questo testo di canzone ho deciso che ne farò il mio inno.

E poi lo trovo appropriato per ringraziare la mia squadra di lavoro tutte persone meravigliose! 

E quindi grazie a :

Floriana, Luciana,Mary,Marco,Ivano,Max

Ma chi l’avrebbe detto mai, è
com’è volato il tempo,
la vita forse va così
ti affianca e ti sorpassa
e tu che tiri dritto,
ti sembra sempre di andar piano
invece insegui la tua storia
e sei arrivato fino a qui,
ma chi l’avrebbe detto mai.

Grazie a tutti,
con il cuore, a tutti quanti,
a chi mi vuole bene,
a chi mi ha insegnato a guardare avanti
ed anche a chi mi ha fatto male,
mi e’ servito per capire,
grazie a chi mi ha detto no,
ad un sorriso sconosciuto,
ad una donna, ad un amico
e a quella porta chiusa in faccia,
a chi non mi ha tradito quella volta.

E’ una questione d’ ironia,
se vuoi sdrammatizzare
e quando pensi di sapere
hai ancora da imparare,
se corri arrivi più veloce
ma forse perdi delle cose

e quando credi sia finita
un’occasione nuova avrai,
ma chi l’avrebbe detto mai.

Grazie a tutti,
con il cuore, a tutti quanti,
a chi mi vuole bene,
a chi mi ha insegnato ad andare avanti
ed anche a chi mi ha fatto male,
mi e’ servito ad imparare,
grazie a chi mi ha detto no,
al sorriso di un bambino,
a una donna, alla mia sposa.

Grazie a tutti,
che date vita alla mia vita,
in questa favola infinita,
che mi ha insegnato a guardare avanti
anche se ferito al cuore,
mi e’ servito per capire,
grazie a chi mi ha detto no,
alle sfide, alle salite
ed alle mani di mio padre
e a quella porta chiusa in faccia,
a chi non mi ha tradito quella volta,
per quanto ho dato e quanto ho avuto,
per quanto ho riso, pianto, sperato,
per ogni giorno che ho ricominciato,
per ogni istante regalato, voglio dire:
grazie a tutti!

 

 

Bacionotte e giorno…

notte e giorno foto prelevata da google

Questa sera l’autunno è stato baciato da un sole tardivo.

Ma il tuo sole “a quattro stagioni” bacia i giorni della mia vita giorno dopo giorno…

E perché la notte no?

Se mi leggi fino in fondo sorriderai con me

Sdringggg sdenng din don (non so come fare a descrivere il suono buffo che da un po’ di tempo fa il mio campanello) ma da un mesetto a questa parte per ogni stanza che vuoto, che chiudo…si spegne o si guasta qualcosa è come se anche la casa sentisse che non mi appartiene più ,che non profumerà più di  Alessia e di me è davvero come se questa casa sentisse che sto andando via… le porte cigolano, il lucernaio della mansarda si è bloccato, la veranda non si apre più(Marghetti non dire cazzate la casa ha bisogno di manutenzione, la casa non ha anima) …mi volto indietro e piango (a volte mi domando come faccio a produrre goccioloni così grossi visto che il tumorazzo mi ha portato via metà di tutto quello che serve).Io ho la mania del pulito, dell’ordine (il mio ordine comunque  è quello di fare tanta confusione)…dovrei quindi stare bene in mezzo a tutte queste scatole invece no! Sono in forte sofferenza ma passerà!

Ma veniamo al campanello strampalato,era il postino, con un pacco,guardo curiosa chi me lo invia ma  non trovo scritto il mittente quindi lo apro e… che meraviglia sono libri e resteranno con me per sempre trovo anche un biglietto con su scritto : Per te topolina con la speranza che tu possa fare tanti sorrisi un bacio Alberto”
Ecco vi mostro i doni per me valgono più di qualsiasi valore!
E qui ringrazio http://keypaxx.splinder.com  per pensarmi con così tanta dolcezza e amicizia!    


Regali preziosi ricevuti da Key novembre 2008     

Ti vorrei regalare

gelatini 5 stelle

Conosco una persona che guarda il mondo timidamente  e si è sempre domandata: –cosa ci faccio qui? a chi sono destinata? –
Conosco una persona con un cuore grande  e un sorriso sincero.
Conosco una persona che si emoziona come un bambino davanti a tutte le vetrine  e desidera  un cornetto cinque stelle Sammontana!
Conosco una persona che cammina tutta sola, la guardo e penso:che due occhi così belli non dovrebbero mai piangere!
A questa persona vorrei regalare tutto quello che la vita non gli ha dato…e per iniziare:

-Cameriere per favore due cornetti cinque stelle Sammontana!-

 

T’Amo di tanto amore

dolcezza leggera come un petalo di rosa

L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere.
L’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.
Allora non è più trascinato,ma trascina.

                                                                Herman Hesse.  

Un Attimino

parole-dadi buttati a caso

Una cosa buffa  capitata un paio di giorni fa…
Il turno al palazzo dello sport prevedeva il ripristino del campo da basket  un’ora di lavoro al volo senza divisa e capelli al vento…Beh credevo che gli atleti se ne fossero andati dimenticando un pallone…Allora presa da un attimo di voglia di giocare ho cominciato a palleggiare facendomi anche la telecronaca..- Ecco la Marghetti si appresta a fare un tiro da tre punti…ecco che lancia…e punto!Un mucchio di cavolate stato dicendo ad alta voce…e all’improvviso mi sono sentita sollevare da terra…erano loro, tutta la squadra, mi hanno preso in braccio in due e sollevata fino a fare canestro! Ero rossa in viso e piena di vergogna ma che ridere ragazzi e quanto,quanto sono alti…un bel momento vissuto! La squadra si chiama Spes Vis Imola milita in C2!

 
Ma mi domando per quanto tempo dovrò accontentarmi di attimi?

 
Risposta: Per tutta la vita …avrò solo attimi che durano un attimo ma continuerò a viverli con questo entusiasmo!