Archivio tag | fuori è freddo

San Valentino e San Faustino

bellissima rosa

Ad un amore che ancora non c’è ma ci sarà voglio dire…

Grazie per essermi accanto sono qui a chiederti ancora una volta di stare con me non andare mai via dalla mia vita. Prometto di non essere troppo pesante, di non chiedere troppo e soprattutto l’impossibile…

Sappi che ti amo da sempre e per sempre

Tu sei il mio respiro

L’emozione più grande

Le mie lacrime

I miei sorrisi

Tu sei tutto quello che non avrei potuto sperare.

Sheth shen zhon…

Annunci

Due voci un cuore solo

rose e musica

Stavo sfogliando le pagine del blog e mi sto rendendo conto che  ultimamente ho scritto davvero poco, poco di me ho postato canzoni, poesie, vignette ma non sembra esserci più traccia di me…dove sono finita?

Stavo sfogliando le pagine della mia vita e mi rendo conto che sto continuando a crescere…Ho postato quello che avevo dentro, ogni piccolo frammento parlava di quello che sono, di quello che preferisco, diceva: "io esisto".

Qualcosa o qualcuno mi sta portando via e devo dire che dove sto andando non mi piace, avevo fatto una promessa a me stessa… nessuna lamentela, ma è difficile vivere come sto vivendo ora. …Ho davvero freddo dentro e ho paura.

Qualcosa o qualcuno mi sta trattenendo in questo mondo, anche se non è facile, ma vivere mi sta dando piccole gocce di energia.

Non devo lamentarmi, le difficoltà sono tante, il freddo e la paura li sento. Ma sento anche il calore del sole di un nuovo giorno che facendosi largo tra le nubi scure mi sussurra: "Alzati, Monì, vai incontro alla tua giornata e sorridi. Permettimi di continuare a sopravvivere e a riscaldarti il cuore".

 

Tanto tempo ancora…

1110532 paraiso Lobo Solitario

Ho tante cose da farmi perdonare.

Io,per quel che mi riguarda,ho già perdonato.

Adesso Monica è pronta per essere felice e continuare ad esserlo.

 

         Caro Milo è ora.

 

Sono passati tanti anni.

E’ il momento di lasciarti andare.

Devo lasciarti correre libero con le tue scarpe da ginnastica bianche e blu. Fino ad oggi

Sono rimaste nuove.

Dove correrai non ci sono ostacoli.

Né il fiato può mai venire a mancare.

 

Tu sarai sempre nel mio cuore.

Però ora vai.

  Non ti girare.

Rimarrò ferma a guardati finchè non sarai più che un puntino lontano.

Voglio vivere,sapendo che quando saremo di nuovo insieme mi verrai incontro correndo.

Donandomi l’abbraccio che mi hai promesso e che io ora sono finalmente pronta a ricambiare.

E il bacio più bello del mondo.

Farò la mia strada.

Quello che devo FARE

Quello che devo DIRE

Adesso lo so

Non me lo farò ripetere.

Felice e fiera di averti come fratello.

MAI PIU’ SENZA PAROLE

Monì        

                 Monica.

 

Continua…

   

 

Servizio MeteoPazzo

italia_regioni

Previsioni del tempo a cura del servizio M.O.N.I

 

Bollettino meteo per l’Italia. Emissione: 11 marzo

NORD OVEST
Tempo: non pervenuto

Visibilità: con binocolo qualcosa vedete
Venti: soffiano piano

Temperatura: e che ne so…

NORD EST
Tempo: Possibili fenomeni a carattere sparso

Visibilità:si vede, si vede
Venti: soffiano tutti insieme
Temperatura: ma non lo so!

CENTRO TIRRENICO
Tempo: nubi sparse un po’ su tutte le regioni, particolare su Toscana e Lazio

Visibilità: tra un po’ ve lo dico

Venti:non soffiano per niente! (e i panni stesi non si asciugano)
Temperatura: ho detto che la temperatura non la conosco uffa!

CENTRO ADRIATICO
Tempo: Possibili piovaschi diffusi

Visibilità: ohhhh qui si vede bene!
Venti:tutti presenti  
Temperatura: un freddo cane!

SUD
Tempo: Non si escludono isolati temporali.

Visibilità: tutto si vede tutto
Venti:non sono più venti ma diciannove  
Temperatura: Antò…fa caldo….

ISOLE
Tempo: Cielo parzialmente nuvoloso in Sardegna, nuvoloso o molto nuvoloso su Sicilia ove potranno esservi fenomeni sparsi non so altro si spargeranno in ordine confuso

Visibilità: direi buona pulisci gli occhiali
Venti: soffiano forte fate attenzione  
Temperatura: sono al telefono e direi che la temperatura è ottima

 

 

 

“Registro” il mio cuore

Nundo Belo

Di notte riavvolgo e riascolto e riavvolgo
un nastro custode di suoni ormai attorcigliati.
Tante sono le volte che gli ho imposto di restituirmi la tua voce.
(Stop) –  (Play).
Sogno  e pretendo e odio le tue parole
quelle non dette,
non a me sussurrate, modulate, gridate.
Suonano estranee ma io…
eppure, le voglio.
(Pause).
Avrei dovuto capire che a me
non avresti mai trovato il coraggio per dire
parole attese tanto da rimanere sfinita.
Ma scrivi, tu scrivi, mi scrivi.
Sì certo, parole come ornamenti.
Ma mute. Vieni. Parla. Nudo rimani.
Anche Tu.
E scrivo io pure, allora, scrivo, sulla mia pelle scrivo.
A te. Inutilmente solitari entrambi.
(Play).
E non la riconosco
la tua voce che ascolto ostinata.
Tuttavia l’ascolto.
Mi restituisce, di te
sensazione (t’immagini?) viva.
Del tuo corpo che il mio
confonde di desiderio.
Tracce soltanto. È poco.
Basta! Carne.
Lo siamo.
(Stop)(Stop)
(Stop)

Fanno meglio i ricordi (o più male).
Il tuo profumo d’uomo io bestiolina annusavo incatenando, in
desiderata schiavitù, la mia pelle alla tua pelle ‘lontana’.
Inutile. Non posso raggiungerti. Mi cerchi, ti neghi.
Braccia, le tue, cingevano me senza che potessi toccarti.
E tempo frammezzo che la tua voce non voce mi dava, io, ‘cantante’ e
cantora dei versi più belli ma soli.

So soltanto che il tuo profumo da  sempre ha reso me schiava della tua
pelle "lontana"
Che la tua voce non voce tempo mi concede e mi rende "cantante" dei
miei versi più belli.
Dunque scrivo sostituendo con l’inchiostro carezze che mi urgono
dentro. E racconto ai miei sensi di un desiderio compilato invece che
vissuto. Eppure docili braccia e calde possiedo,
ho solo parole a pagina bianca affidate.
E la pagina nel desiderio affidato bianche lenzuola si fanno,
corpi veri cesellano appassionate carezze,
autentiche carezze.
E scrivo per te… no faccio l’amore…
donna per te, anche ora…

Bacio al fiore…

colidianalove

 

Fantabà & Moniquemilò

In : “Besaflor”

 

 

 

 

Ti ho intravisto… nelle parole picchiettate sui tasti, generose e leggere, ma tanto forti da spezzare le catene che stringevano la solitudine del mio cuore.

E mentre mi spogliavo dalle catene, mi vestivo d’amore!

Intanto sui tasti tu continuavi a intrecciare parole e amore e anch’io imparavo di me, che ero capace d’amare. E le parole continuavano a frullare, simili al rapido battere d’ali di un colibrì sospeso dinnanzi a un fiore da cui riceve, e gli è grato, nutrimento dolcissimo.
Besaflor del mio cuore, che per te si fa corolla di petali delicati d’arcobaleno…
Besaflor che ringrazi il tuo fiore, che ti curi di non sciupare.
E in punta di becco non dimentichi mai, Besaflor, di lasciare un tenero bacio, in cambio di una stilla di dolcezza dal fiore donata…

 

Vi auguro che un Besaflor vi sfiori lieve anche per il 2008 dal mio cuore vi giungano i migliori auguri per un anno da vivere alla grande o un anno da vivere…semplicemente!

con amicizia e amore

la vostra (sì, vostra è così che mi sento)

monica.

  

 

  

In attesa che arrivi Natale mi mangio una mela

vorrei abbracciarti

 

Sprofondati sul sofà

Io e te.

Luci basse,candele accese

profumate…

si riflettono nei miei occhi.

Due piccole stelle,dici

due piccoli teneri fuochi…

E io le ritrovo nei tuoi

ancora più luminose.

È un gioco di sensuale dolcezza

il tuo piede cerca il mio

e lo accarezza

mangiando la stessa mela

a piccoli morsi ti assaggio

mi assaggi…con un bacio rovesciato.

 

 

Idea regalo alla portata di tutti: http://offart.splinder.com