Archivio tag | amiche

Emozione

Zanzibar mia foto

Oggi non mi aspettavo nulla di particolare, mi ero gia regalata il pane caldo e un bombolone alla crema. Mi aspettava solo una giornata di lavoro intensa…Sapete già, che nonostante scriva in leggerezza, dentro di me ho mille pensieri e parecchie mancanze.

In magazzino, con il mio collega Gino e la responsabile Floriana, eravamo intenti a preparare il furgone per il cantiere di oggi e stranamente ho ancora il cellulare acceso…suona, leggo:Vanda. Il mio cuore ha un sussulto e nonostante non sia il momento (ero in ritardo per iniziare il lavoro e il cliente era importante) rispondo e …Vanda mi riempie di parole semplici e meravigliose. Sapete, Vanda lavorava per me quando avevo la mia azienda, Vanda ha visto il mio declino, le mie lacrime, il mio fallimento. Ha subito il licenziamento, non speravo mai di sentirmi dire:” Mi manchi Monica, sono stufa di vederti e leggerti su internet. Non ti ho mai dimenticata, ti voglio bene e voglio rivederti …e poi ti voglio portare alle Maldive…”

Era commossa Vanda. Oggi io ero felice, ho avuto un regalo grandissimo e mi rivedrò con Vanda

dopo il due di Novembre. Sono una Monica diversa oggi, posso dire che è stata una giornata fantastica!

 

Vanda; visto che mi leggi, ti ringrazio di non avermi dimenticata, ti voglio tanto bene!

La foto che ho postato dovrebbe dirti tante cose…

Monica.

Indovi…Lale

basilico_essenza di Alessandra

Ecco qua la segretaria…

dov’è lei nulla è per aria

ho pulito e rassettato

tutto quanto il mattonato

siamo pronti adesso tutti

-non ci son tra noi di brutti-

a gettarci in folle festa

finchè arriva notte pesta

e le dico in questo gran momento:

“non le chiedo più l’aumento!”

indovina indovinello

il segreto è sempre quello.

Del regalo una caparra

dove suona una chitarra.

 

La porta del cuore

Foto personale di monica febbraio 2009

L’amore è la chiave di tutto.. love is the key… non ci crederete ma mi tremano le mani, sono di nuovo online e lo sono in tutti i sensi! A dire il vero sono notevolmente dimagrita e tanto stanca ma ho quasi finito di sistemare la casetta: è davvero piccolina ma sta venendo graziosa. Non appena non avrò più gli scatoloni in mezzo farò alcune fotografie: la mia mamma me le ha chieste non riuscirà a vederla di persona, ormai è un uccellino fragile però come fece Milo a suo tempo ora mamma sta facendo un buon lavoro con Rossella nel senso che si sono ritrovate e vederle insieme rende il mio strazio meno doloroso. Si è addolcita Rossella, lo noto dai suoi grandi occhi neri e anche il tono della voce è cambiato e non solo nei confronti della mamma: credo proprio che staranno insieme senza più rinfacci e si conosceranno finalmente! Questo spero e prego, e se sarà necessario mi farò da parte. Volevo solo che mamma sapesse che l’amo, l’ho sempre amata e non smetterò mai di farlo! Devo confessare che il mio cuore ha subito tanti scossoni in questi ultimi due mesi, ho persino temuto di non farcela ma, come si dice, chi molla è perduto e io tutto voglio tranne che perdermi. E quindi eccomi qui di nuovo con poche o tante parole, ma una parola che mi arriva dal cuore adesso è GRAZIE di non avermi mai lasciata sola

 

Sono tornata per restare.

Lei loro ed io

hookpirates

Cartelli gialli grandi con tanto di manico chiodato…stazione centrale di Bologna due amiche cercano qualcuno fra i binari in mezzo alle centinaia di persone in attesa di salire su un treno che li porterà a casa o dove gli pare…a noi non importa noi cerchiamo  Wil e Dc  cerchiamo e intanto uno lo troviamo è Wil che ci viene incontro e ci baciabbraccia per Dc invece una odissea di ritardo!
Ma non ci scoraggiamo e finalmente al binario 4 arriva il treno da Roma  tutto inizia e finisce in un battibaleno ma non per noi…le donne rimaste sole si infilano alla Casa Buia Trattoria  ( dotata di lampadine)  a Bologna tigelle, piadina fritta, salumi ,salse e formaggi il tutto annaffiato da litro e mezzo di cocacola e per finire torta tenerina una bomba al cioccolato!
Fine…
Stavolta non vi dirò che Lale mi ha trattato male perché in fondo lei mi vuole bene,lo penso e non cambio idea nonostante il nuovo nome che mi ha dato…”Spugna pendaglio da forca….” Ma si sa Lale è speciale!

 

Dalle 12 Alle…

Tre Margherite

Sono stata da Margherita, ho dormito e sognato nel “mini” ho fatto assaggiare un po’ della mia cucina a Lulù, ho riso fino alle lacrime in una piazza splendida di Padova fino a mezzanotte. Margherita ed io abbiamo rispettivamente un cappellino nuovo lei turchese io bianco ci siamo raccontate ancora e abbiamo fatto progetti …vedranno la luce non appena riusciremo a liberarci di quel peso sul cuore che fa piangere!

Ti voglio bene Margherita e amo il fantasmino che ci ha tenuto compagnia in questi giorni…

 

http://www.ioepapperina.it/blog/index.php