Archivio tag | libri e sentimento

Tanto tempo ancora…

1110532 paraiso Lobo Solitario

Ho tante cose da farmi perdonare.

Io,per quel che mi riguarda,ho già perdonato.

Adesso Monica è pronta per essere felice e continuare ad esserlo.

 

         Caro Milo è ora.

 

Sono passati tanti anni.

E’ il momento di lasciarti andare.

Devo lasciarti correre libero con le tue scarpe da ginnastica bianche e blu. Fino ad oggi

Sono rimaste nuove.

Dove correrai non ci sono ostacoli.

Né il fiato può mai venire a mancare.

 

Tu sarai sempre nel mio cuore.

Però ora vai.

  Non ti girare.

Rimarrò ferma a guardati finchè non sarai più che un puntino lontano.

Voglio vivere,sapendo che quando saremo di nuovo insieme mi verrai incontro correndo.

Donandomi l’abbraccio che mi hai promesso e che io ora sono finalmente pronta a ricambiare.

E il bacio più bello del mondo.

Farò la mia strada.

Quello che devo FARE

Quello che devo DIRE

Adesso lo so

Non me lo farò ripetere.

Felice e fiera di averti come fratello.

MAI PIU’ SENZA PAROLE

Monì        

                 Monica.

 

Continua…

   

 

Poesie e Poeti

libro foto dal web

Nominata da, http://tittidiruolo.splinder.com devo metter su un post meme poetico

 Citare almeno cinque nomi di poeti di ogni tempo e luogo di cui si è “innamorati”;

 Citare alcuni versi significativi di almeno uno dei suddetti poeti;

 In aggiunta o in alternativa al punto 2, (se è vero che siamo un popolo di poeti, navigatori, santi, ecc.) citare, con tutta la spudoratezza di cui si è capaci, almeno un PROPRIO componimento poetico o anche soltanto alcuni versi di esso;

 Per i veri patiti dell’arte poetica, sarebbe gradito un componimento anche brevissimo, creato e pubblicato appositamente in prima esclusiva per questo gioco blogghereccio;

Si possono interpretare in piena libertà i suggerimenti di cui sopra, tuttavia si richiede un minimo di “serietà” in rispetto della nobile arte nella quale vi chiedo di cimentarvi a qualsiasi livello, ma con ONORE;

Infine… invitare alla partecipazione altri bloggers (3, 6, 9…) e raccomandare il rispetto di queste semplici regole ai malcapitati.

Poeti di cui sono innamorata :

Pablo Neruda :

Mi piaci quando taci perché sei come assente, e mi ascolti da lontano, e la mia voce non ti tocca. Sembra che si siano dileguati i tuoi occhi e che un bacio ti abbia chiuso la bocca.

Siccome ogni cosa è piena della mia anima tu emergi dalle cose, piena dell’anima mia. Farfalla di sogno, assomigli alla mia anima, e assomigli alla parola malinconia

Mi piaci quando taci e sei come distante…

Alda Merini

A te, Giorgio,

noto istrione della parola,

mio oscuro disegno,

mio invincibile amore,

sono sfuggita, tuo malgrado,

eppure mi hai ingabbiato

nella salsedine

della tua lingua.

Tu, primissimo amore mio…

Paolo Simoncini; http://joolhan.wordpress.com

Ho danzato sulla tua pelle come fossi stato io l’amore,

ho danzato sulle tue labbra come se tu mi stessi cercando…

ho danzato nei tuoi pensieri quasi fossi il sogno tuo

ed ora, in punta di piedi e con le ali in una mano,

sto cercando di volarti accanto per poterti appartenere

come è scritto, come è stato… quando succederà!

 

Vincenzo Blanco; http://connor.splinder.com

Potresti arrenderti

e dire a tutti che avevi solo scherzato

e smettere di sognare, di combattere, di vivere

e smettere di pensare che un giorno avresti potuto

imparare veramente a volare,

potresti smettere di sperare che oltre quella strada

ci sia qualcosa per cui valga veramente la pena di correre

senza voltarti mai indietro.

Marco Quellodioggi; http://quellodioggi.splinder.com

L’Amore che non sai

non ha parole

sibilo Divino

altra dimensione

è andar di canto in bocca

a papilla frastornata

né conti né sconti

soltanto una risata

quest’Amore io

spiegartelo non posso

soffiartelo sul viso

se vuoi ci provo adesso

se solo tu sapessi

Il mio componimento poetico ve lo risparmio ma nomino a continuare questo meme poetico:

http://fantasia972.splinder.com

http://sognatricenata.splinder.com

http://aranciacannela.splinder.com

 

I regali del cuore

Non è  pubblicità anche perché vi chiedo di non comprare il mio librino

ma questo scritto di Margherita io e papperina  avuto in dono oggi mi da il coraggio

di non mollare e fare in modo che il mio libro torni solo mio!

 milo 1 agosto anniversario

Voglio urlare

di Monica Marghetti

 

Recensione a cura di Io e papperina

 

Mi guarda questo libro dal comodino:è rosso, è bello.

"Aprimi piano per piacere. Non rovinarmi"

No, no, non aver paura, non vedi che io i libri li tratto bene e che sembrano tutti nuovi?

"Si però aprimi piano"

L’ho rimesso sul comodino.

"Grazie" mi dice "Mi hai letto veramente bene, non mi hai fatto male". Ma tu sì,tu mi hai fatto male. Ti ho letto piano, parola per parola e virgola e punto, tutto di un fiato, un giorno per te, per leggerti e per capirti un po’ di più, per cercare di toglierti un po’ di dolore da dentro e mettendomelo sulle spalle io, per cercare di prenderti per mano, per farti una carezza e accompagnarti per un po’ di tempo proteggendoti come una sorella maggiore. Ti ho letto facendomi male, soffrendo, a volte piangendo e a volte scoprendo cose che non ci sono scritte nelle parole che hai dentro. Ti ho letto anche urlando, perchè io la voce la ho per urlare, l’ho imparato io, e te lo insegnerò perchè tutti devono avere questo diritto e tutti hanno diritto ad un briciolo di felicità anche se poi è solo un’illusione.

Ti ho letto perchè sei un libro rosso come la rabbia, come l’amore; ti ho letto perchè hai una forza che pochi hanno; ti ho letto perchè le tue parole scorrono come l’acqua ma lasciano il segno come il fuoco; ti ho letto perchè volevo leggerti.

E adesso tu sei lì, e mi guardi, sempre rosso e mi dici:"E adesso?"

Adesso stai con me, non ti preoccupare nessuno ti farà del male, ti metto lì…ti piace come posto? "Sì mi piace da lì vedo tutto!"

Bene, ti accarezzo, ti levo una polvere inesistente e per un po’ ti lascerò tranquillo.

Ma ci rivediamo sai…Tutte le volte che vorrai io sarò qui, basta solo urlare un po’ perchè, a volte, le persone sono un po’ sorde. Ma non fa nulla, ormai lo stai imparando a fare da solo…l’ho capito sai che stai imparando ad urlare, l’ ho capito tra un caffè e un cappuccino e io ne sono fiera perchè non è da tutti avere un libro come te.

 

 

 

Perchè Margherita è bella

il libro di margherita

Monica un’amica trovata per caso…Ma il caso non è mai a caso.

 

Ecco inizio con la fine …Di un pomeriggio davvero bello in compagnia di Margherita! Il mio treno arriva con 17 minuti di ritardo ma nonostante mi dispiaccia per  lei  che mi sta aspettando riesco lo stesso a non essere nervosa. Infatti lei è con me per tutto il tragitto,sto leggendo il suo libro e rido (anche forte)  al punto che il mio vicino di sedile mi dice: “Deve essere davvero un bel libro per farla ridere in questo modo” gli sorrido e rispondo di sì, lui si segna il titolo e autore ! Ecco treno arrivato nella stazione di Rovigo per il nostro primo appuntamento ci siamo venute incontro a metà strada, non la vedo e la chiamo mi sta attendendo davanti alla biglietteria! Eccola la riconosco dalla borsa grande e dai colori che indossa capelli rossi compresi è BELLA! Un sorriso meraviglioso ci abbracciamo e io comincio a saltellare dicendo ma-ma-ma è tutto vero  le scarpe la borsa tu!! Inutile dire che abbiamo parlato tanto davanti a caffè e cappuccino le ore son volate ci rivedremo ci siamo sentite , ci siamo trovate e questo per me è molto bello!  Le scarpe e la maxi borsa sono griffate Alviero Martini  e posso dire  senza dubbio  che Margherita è da “Prima Classe”.  http://www.ioepapperina.it/blog/index.php

 

 borsa scarpe di Margherita 19marzo08

Mafalda

Dilin dilon….:

" Chi è?"

"Sono il postino, sta piovendo e questo pacchettino non passa dalla buchetta."

 Scendo le poche scale e il postino mi consegna a mano buste varie e un pacchettino.

 Controllo il mittente e sorrido, apro piano la carta e scoppio a ridere, saltello di gioia!

 Sembro una  folle che ride e dice ad alta voce: che dolce, che bello!

 Il cane mi guarda. In effetti sembro matta, ma son felice.

 Il regalino mi arriva da Keypaxx: un libro di Mafalda. Venerdì pomeriggio ho trovato un     pvt dove con i suoi soliti modi gentili Keypaxx mi chiedeva se potevo dargli il mio indirizzo,  tranquillizzandomi (sono sempre tranquilla, e poi lui è un signore nel vero senso della parola). La scusa usata era quella di volermi inviare un suo fumetto e alcuni capitoli del suo romanzo… Invece mi ha inviato Mafalda, un regalo per me!!!

regalodi key

Cara  Monica,

questo libro in qualche modo…  mi hai detto di comprarlo tu…ero in libreria mi giunge un tuo sms con i tuoi saluti e questo sms è anche una strizzatina d’occhio…"Ehi Alberto;lo hai visto?" Mi volto così per caso dentro alla libreria ed è li che attende. Il libro di Mafalda .Quasi non ci credo neppure io .Ma è li…per Monibimba,Monignègnè, Monifelice, Monibrontolona Monifieradisestessa…insomma per tutte voi!

Caro Key un post dedicato per dirti che in questi mesi ho imparato a volerti tanto bene.

 Sei un uomo meraviglioso per la tua semplice onestà, sono fiera di essere tua amica!

 Grazie ,ti spedisco un abbraccio,  adesso sento davvero la necessità di trasformare da virtuale a reale la nostra bella amicizia è ovvio solo se tu vorrai!

 

Mancano sette giorni a Natale ho voglia di parlare

con_Tarlo_un_pomeriggio

  Allora non volete sapere di quella sera in cui con le mie amiche del corso di Spagnolo si decise di andare a San Lazzaro al Bowling… Dove per via del mio peso mi diedero la boccia rosa da bambini, non tenendo conto però che ho le mani grandi…

…Ecco la Marghetti al tiro, boccia in mano. Licia (è bravissima) che mi dice fai così… fai colà, prendi la rincorsa e lancia il più dritto possibile…

Ecco appunto…non lo volete sapere.  Beh, pazienza…(rido).

 

E neanche volete sapere di quella giornata…

Marradi Maneggio, sììì… tutto il branco delle "smesse" a cavallo. Io adoro quell’animale, però a differenza di Claudia, Simona e Gabriella io non ci ero mai salita sopra. Comunque mi presentai vestita modello Calamity Jane, cappello e  frange comprese, che ridicola!

Il titolare del maneggio, un omone di poche parole, stava assegnando il cavallo a tutte… e io raccomandavo di darmene uno tranquillo. Lui mi guarda e dice: "Tu, con quella faccia che ti ritrovi… Eheheh… ti darò… ti darò…Fulmine!".

Ah, già, ma non lo volete sapere… (rido molto). Beh, pazienza anche stavolta…

 

 

E che per anni ho fatto l’abbonamento al Teatro Duse di Bologna, e che ci andavo con Roberta sempre il giovedì sera… nemmeno questo volete sapere…

Nel pacchetto comprato in Internet, oltre ai classici era compreso anche lo spettacolo comico.Bene… chi mi conosce dal vivo sa che risata ho io… e a chi non mi conosce, a quanto pare non va di saperlo…

Quindi com’è che a un certo punto la Premiata Ditta abbia smesso di recitare perché piegata in due dal ridere, no, non lo volete sapere. E quindi non ve lo racconto… Eheheheheh!

 

Invece, e a me fa piacere saperlo, volete la pagina 141 del mio libro, che se per certi versi vi ha fatto (non a tutti, è ovvio) piangere, però  possiede al suo interno alcuni attimi meravigliosi di amore oltre ogni limite, e tanti, tanti indimenticabili sorrisi…  (ora sorrido, infatti!)

 

 

Voglio urlare, pag. 141

 

Castelfranco Emilia.

Noi si andava a turno a trovare Milo in carcere.

Lui mi vedeva bellissima: come facesse me lo domando ancora.

E di me parlava anche con gli altri detenuti.

Bisogna che spieghi che un paio di mesi prima ero stata intervistata fuori dal solito supermercato. Non potevo nemmeno immaginare che in realtà si trattava di una selezione per la partecipazione allo spot televisivo di un famoso detersivo.

Ma ci credi che hanno preso proprio me?

Così mi ritrovai sulle varie reti televisive a raccomandare con convinzione l’acquisto di quel detersivo piuttosto che di un altro.

Lo spot andò in onda per tanti mesi, ma io non ne avevo fatto parola con nessuno.

Cosa vuoi che ti dica, mi vergognavo.

Ma un bel giorno, in refettorio, Milo che neanche a dirlo stava parlando di me, all’improvviso si vede comparire in televisione la mia bella facciotta.

Lui sgrana gli occhi: eccola, è lei mia sorella, è lei!!

Non si può dire com’era felice: una sorella famosa!

La settimana dopo, durante il solito colloquio, mi vedo recapitare da un Milo felice e orgoglioso una pila di fogli dei vari Angelo, Antonio, Piero, Peppino, con solenne richiesta di autografo possibilmente con dedica.

 

Lui mi amava alla follia.

E così io amavo lui.

Ma forse davvero e per davvero non glie l’ho mai detto.

Sorrido, ma mi manca da morire.

 

Per tutti i bambini e non…adesso è Natale:  http://offart.splinder.com

 

 

 

 

Tienimi con te

Robertomaria Rivas

Mercoledì 12 Settembre 2007, Blu scriveva di “Pensieri Volontari…”

Il 7 Dicembre 2007 “Il volto libero delle parole “ il nostro libro è ordinabile !

Poche righe scritte da me…prima di fare il copia incolla del post di Blu  per dirvi,per chiedervi di regale e regalarvi un libro creato a scopo benefico con i soldini ricavati farete felici dei bambini…

http://offart.splinder.com

Grazie

Monica

Pensieri volontari

Eccolo finalmente in vetrina… è appena nato e si aspetta, dai tanti che in lui avete riservato aspettative, di essere coccolato e custodito!
E’ quindi prenotabile da oggi stesso, presso il sito della

The Boopen editore

cliccando qui

Rammento che il ricavato della vendita di questa raccolta di opere del "WWG" verrà interamente devoluto alla Associazione LAIF di Roma alla quale tutti gli autori partecipanti hanno ceduto i diritti delle opere inserite. 
Rinnovo pubblicamente il mio grazie più sentito a chi vorrà fare di questa iniziativa veicolo informativo presso terzi o inserendo il link nel proprio spazio web, con la preghiera di darmene avviso in modo che io possa aggiornare anche il direttivo della Associazione sugli sviluppi e l’aiuto che gli amici "Web Writers" stanno dando alla causa.
Per chi volesse fare di "Pensieri Volontari" una strenna natalizia, consiglio di effettuare immediatamente l’ordine elettronico in quanto tutte le copie, anche quelle prenotate dalla Associazione,  andranno in stampa la prossima settimana. Più sono meglio sarà!

Un abbraccio a tutti.


blu