Archivio tag | con parole mie

Valore vero

Sono sempre più convinta che l’amicizia reca grande gioia con piccoli gesti!

Ma bisogna fare attenzione  a non ferire e a non dare tutto per scontato…

Io penso che un amico bisogna amarlo quando lo merita meno, perché è quando ne ha più bisogno!

Annunci

Nespak

E se vi dicessi che sono felice? Ebbene lo sono e in poche righe, per non annoiare nessuno, proverò a scrivere perché.

Ho trovato un lavoro!

Sì, mi hanno scelta dopo aver intervistato alcune candidate, è un lavoro a tempo determinato in una bella azienda a Massa Lombarda;  si chiama Nespak ed io sarò d’aiuto nell’ufficio spedizioni. Mi sento di nuovo viva nel vero senso della parola!

Ho un programma di lavoro da imparare e persone stupende da conoscere, ed ho di nuovo una lunga estate per arricchire me stessa con nuove emozioni e sensazioni.

Posso affrontare questo cammino con serenità,  gli esami vanno bene, il cancro è fermo ed io mi sento in forma! Non ho nessuna intenzione di smettere di scrivere e di leggervi, mi siete stati tutti vicino e siete importanti per me: avete fatto in modo che non mi sentissi mai sola. Ecco perché sono sicura che in questo momento della mia vita sarete felici per me e con me!

Adesso ogni volta che al supermercato comprerete pesche, albicocche oppure due buone braciole confezionate in quei bei contenitori, penserete a me: la Nespak è azienda leader nella produzione di tanti di questi articoli che poi spedisce in tutta Italia e nel mondo.

Ho fatto un giretto

Sorbole! Son tornata da una settimana e fra una cosa grave come il terremoto e una cosa meno grave come non avere l’adsl funzionante, non sono riuscita a raccontarvi ancora niente!

Beh, ora cerco di rimediare.

Sono stati dieci giorni a New York molto belli, in ottima compagnia, mi sono divertita  ed emozionata.

Erano  sei anni che non ci tornavo, ho visto questo e quello, ho mangiato bene ma poco, mettono l’aglio ovunque e io sono allergica in maniera grave… ho camminato tanto, ho resistito alla tentazione e non comprato nessun paio di scarpe (Manolo Blahnik), mi sono accontentata di ammirare la vetrina!

Il MoMa mi ha deluso, non ho fatto il giro in carrozza (non ho convinto nessuno del gruppo a venire con me)

non ho visto nessuno spettacolo a Broadway,  però Spiderman era ovunque e quindi va bene così…

Però ho fatto tutte quelle cose che detesto fare, in fondo in democrazia vince la maggioranza e quindi: SHOPPING COMPULSIVO (Roberta era impazzita), ma un giorno veramente stupendo, dove mi sono sentita felice veramente e in pace con il mondo, l’ho avuto: la gita a Montauk!

Abbiamo percorso tutta Long Island e siamo arrivati fino in fondo alla strada e poi.. solo un faro e…

l’oceano…e con questo vi ho detto tutto!

 

 

Chérie Mon

Vorrei essere vento e far volare via i pensieri e la tristezza.
Il sole vorrei essere per scaldarti se avrai freddo
e acqua fresca per quando avrai sete.

(No, così non va bene, sono troppo mielosa è necessario trovare un po’ di cattiveria )

Vorrei essere fuoco
e bruciarti come il sole arde la pelle nuda.
Vorrei essere terra e ricoprirti per trattenerti,
immobile, alla frusta della mia passione.

(Ohhh ecco così mi sembro già un po’ più cattiva )

Ma tu dovrai ascoltare.
Non il suono delle parole, ma la tempesta della mia anima.
Ti legherò a me fino a farti sentire male.
Perchè più stretto sarai e più potrai capire
quanto difficile unire due spiriti diversi
e farli sottostare alla legge dei corpi in tumulto.

(mi faccio quasi paura da sola sto diventando cattivissima)
…e mi domando sei sicuro di volermi così?
Non pensi che dopo tutte ste botte (anche se son botte di passione) finirai stremato?
e quindi ti dico che:

Vorrei essere vento e far volare via i pensieri e la tristezza …

(e vabbè non ce la posso fare…)
Scrik scrok…(cioccolatino tu mi provochi e io ti mangio).

16 Aprile 2012

Piove da ore e ore, non ho appetito e sono triste… questo era ieri.

 

Oggi… beh, oggi sono felice sono dentro ad un vortice di emozioni e se non mi calmo finisce che mi scoppia il cuore!

Oggi avevo l’appuntamento al Day Ospital Oncologico per visita, responso esami e PET.

Stranamente tutte le poltroncine erano vuote e per un attimo mi sono sentita sola…

Non so quanto ho atteso, credo poco, ma ero in apnea: poi la porta del mio oncologo Dr.Luciano Scopece si è aperta. “Vieni Monica, siediti e leggi da sola l’ultima riga della tua PET”.

Ho iniziato a piangere.. NEGATIVA, nessuna metastasi,  il cancro si è fermato! Anche i marcatori sono fermi!

Vi risparmio le mille domande fatte tutte d’un fiato, fra lacrime e i sorrisi,  sappiate che oggi

sono anche riuscita a dire al mio oncologo che in un certo senso lo “amo” e dicendoglielo sono arrossita.

Ho sicuramente percorso il pezzo di strada più duro: 8 mesi di chemio fra dolori atroci e debolezza fisica.

Ho conosciuto da molto vicino la paura di morire; la strada per la guarigione è ancora lunga e per alcuni anni  dovrò continuare a fare esami e controlli. Il prossimo sarà alla fine di Maggio! Ma oggi mi godo questa

notizia che ha qualcosa di miracoloso!

Avevo anche promesso a uno dei miei Chirurghi, il Dr Giorgio Borioni, che sarei passata dalla chirurgia per dirgli come era andata  la PET e l’ho fatto.  Abbiamo parlato a lungo, era felice per me, ci siamo salutati con un abbraccio e due baci e prima che me ne andassi mi ha detto: “In gamba Monica! Voglio vederti sempre così” ed io con un sorriso grande gli ho detto: “Così?..Viva?”

E adesso guardando al futuro non posso fare altro che riprendermi  la mia vita con tutta quella passione e voglia di viverla che ho dentro di me!

Mi sento baciata da Dio.