Andare per poi tornare

Monica a casa di Margherita  Venerdì 16 Gennaio 2009

È arrivato il momento del distacco, lunedì non avrò più l’ADSL e  mercoledì 21Gennaio (ho preso un giorno di ferie) farò il trasloco. Dovrò lasciare la mia casa. Credevo che non mi facesse più così male… invece ho il groppo in gola. Credo però che sia anche perché la mia mamma ha avuto il verdetto…Sto correndo al lavoro poi una prima sosta in ospedale e poi scatoloni ed eliminazione di cose che adesso non mi servono più: ma disfarmene mi pesa, devo però capire che sto girando pagina un’altra volta e ce la devo fare! La mia giornata tipo di questi ultimi 40 giorni è intensa ed ogni sera mi ritrovo infreddolita e stanca. Trattengo persino il respiro, sto cercando di fare tutto quello che devo e che posso pensando “alla felicità”,  pensando che la cioccolata calda, quando fa freddo dentro e fuori, è squisita…  penso alle persone che amo e vorrei che fossero fiere di me.
Questo post è un saluto a tutti voi, un lungo abbraccio di quelli belli che fanno commuovere, di quelli che non vorresti finissero mai, di quelli che se ti concentri riesci persino a sentirne il profumo … ecco, il mio abbraccio per voi che tanto tanto e ancora di più avete detto e fatto per me!
Nella casa nuova piccina picciò avrò il servizio internet ma ci vorrà un po’ di tempo; mi mancherete tantissimo e mi domando se e quando tornerò ci sarete ancora… ho perso per strada tanti affetti cari, se potete non andatevene:  e comunque  sappiate che io vi cercherò sempre!
Vi voglio tanto bene
monì

 

Annunci

105 thoughts on “Andare per poi tornare

  1. non me ne andrò!!! io starò qui ad aspettarti e nel frattempo staremo assieme con altri “mezzi”…
    ti voglio un mondo di bene!!!

  2. Io credo che chiunque possa essere fiero di te. Qualsiasi persona che ti voglia bene (e ce ne sono tante).
    La vita è difficile, spesso è crudele per certi versi. Per uno che ce la fa ce ne sono altri mille che arrancano.
    Così dobbiamo imparare a vivere di momenti, di istanti.
    Di quelle cioccolate calde che sono sempre lì ad attenderci, fuori dalla nostra porta, a donarci spicchi di serenità e felicità.
    Perchè non importa quante case e quante cose possano cambiare, non importa quante spine ci siano intorno al cuore di un fiore: tu sei quel fiore, e presto arriverà una nuova primavera.
    Un bacio e un abbracciomonicoso.
    *______*

  3. Se se così ti liberi di me … con una cioccolata calda.
    Se se … nn mi conosci allora.
    Mi metto buono buono … fermo quì ad aspettare … diciamo che mi muovo un pochetto.
    Un semplice arrivederci :o)

  4. cara amica mia… ti abbraccio con l’affetto che sai… “Mentre aspetto il tuo ritorno metto in ordine le idee
    non so davvero in quale fortunato giorno da quella porta spunterai”
    baciveri… Marco…

  5. In questo momento non ci possono essere molte parole… posso solo dirti che la aspetterò come gli altri, e mi perdoni se per attese troppo lunghe cercherò di contattarla diversamente….
    4b agape

  6. Monica è una delle persone più belle che ho conosciuto in vita mia, perché crede ancora nei valori semplici, senza retorica buonista. Lei non è una ragazza pon-pon (stavo per dire un’altra roba, ma mi fermo qui) tutta cuori e roselline glitterate, ma è una donna VERA, che lotta per la vita. E se nella vita si deve sognare, per sopravvivere, se guadagnarsi la pagnotta non basta, perché la vita è pane e rose… va bene così. E allora con Monica ho scoperto che si può ancora fare poesia e parlare d’amore, senza cadere nella banalità e nella sdolcinatezza. Lei è altro. E’ la capacità di affabulare e di affascinare. E tutto quello che riesce a trasmettere è un’onda di luce che ti coinvolge, aldilà del blog e delle storie che mette su. Io tu auguro di avere dalla vita, anche se in ritardo, tutto quello che di bene e di bello avresti meritato da tempo e questa vitaccia porcazza zozza sudiciona, fa tanta fatica a farti avere. Io vorrei che tu trovassi un principe azzurro o anche azzurrognolo o amaranto, anche se di principi ce ne sono in giro pochissimi e sono già tutti sposati. Gli altri sono spostati. Noi non ti lasceremo mai sola, Monì, perché chi da tanto, con tanta sincerità, non sarà mai sola e forse, se un giorno tu volessi restarci, dovrei scacciarci a pedate dalla tua vita. Lo so, avrei dovuto fare l’avvocato… poi passa per la parcella Monì tesoro… ho degli arretrati… mmmpffffffff… 😉

    Abbraccio immensamente te e tua madre, con tanto affetto sincero. Mi raccomando, quando potrai, il tuo nuovo indirizzo, se no lo champagne per la tua casa nuova dove ti si manda?!

  7. Ma no, porca zoccola! come ***** scrivo? “dovrei scacciarci a pedate dalla tua vita” leggasi come “dovreSTI scacciarci a pedate dalla tua vita”… sì, decisamente stare diventante rumena.

  8. Tesorissimo, so che questo è un momento terribile. Uno di quelli che non dovrebbero mai arrivare e che sembrano sempre lontani fino al giorno prima. Ma tu sei una donna speciale, una ragazza speciale, una che ha mille vite come un gatto e ha tanta forza senza neanche saperlo. Ti stringo forte e ti abbraccio tantissimo. Se c’è una persona che merita felicità, quella sei tu. Te ne auguro tanta nel tuo nuovo nido. Un bacio lungo. Giufo

  9. Non ci sarà bisogno di cercarci… perchè noi saremo qua.
    Brava, gira di nuovo pagina ed impegnati. Ce la devi fare.
    Ti abbraccio forte forte.

  10. E intanto un giorno è già arrivato e passerà presto. Il servizio internet si avvicina… e da qua non ci si smuove manco a cannonate!
    🙂

  11. Le persone che vanno via, sono quelle che è meglio, se vanno via.
    Chi ti ama sta qui e aspetta il tuo ritorno. In amicizia, quando l’amicizia è vera, si condivide tutto. Gioie e dolori. E tanti tanti abbracci.
    A presto Monì…

  12. Se ti scappa un sorriso
    e ti si ferma sul viso
    quell’allegra tristezza che c’hai.
    Qui la gente va veloce
    ed il tempo passa piano.
    Come un treno dentro a una galleria.
    tra due giorni è Natale,
    non va bene e non va male,
    buonanotte, torna presto e cosi sia.
    E tu scrivimi, scrivimi
    se ti torna la voglia,
    e raccontami quello che fai.
    Se cammini nel mattino
    e ti addormenti alla sera
    e se dormi che dormi e che sogni che fai.

  13. …non importa quanto passerà, anche se la tua mancanza si farà sentire 😦
    Ti aspetto a braccia aperte cara Monica.

    Non immagini quanto bene ti voglio tesoro grande!!!!!!!!!

  14. L’attesa attenua le passioni mediocri e rafforza quelle grandi.
    (L’ho letta da qualche parte)
    Un grandissimo abbraccio Monica.
    A presto spero,
    Vincenzo

  15. Vedi che il tuo essere forte viene fuori in questi momenti un po’ bui! Sai che ti penso sempre, anche se sul web ci sono poco! Un grande abbraccio!

  16. Dolce Monì, quando vorrai, in qualche modo, sarò sempre qui! 🙂
    Un abbraccio stritolante e, guarda bene, sono accanto a te!

    Roby

  17. I giorni trascorrono, come quello del trascoloco di cui ho letto la data sotto, il più ormai è fatto. Con un po’ di pazienza riusciremo a riaverti qui…
    Un bacioabbraccio monicoso.
    *_____*

  18. certo che rimango Moni! e se t scrivo poco è perchè ho poco poco tempo sai..uff ;-(( beh appena tornerai ci sarò anch io qui per te!
    baci
    daphne

  19. pc pronto attendo 2 con ansia sperando di poter dire 4 parole da SOLE che di pioggia e nebbia e freddo ne abbiamo avuto abbastanza… ritorneremolo…sallo e ritorneromolo ovviamente a Roma!

  20. sai, monì, non è poi così male… ci si trova ad affrontare qualcosa che sembra al di là delle nostre forze, e poi mica è poi così vero… tu sai che ti comprendo molto bene e sai anche perché. vedrai: sarà bello guardar fuori da una finestra nuova, voler bene a nuove pareti da ravvivare con qualcosa che ti piace, disporre vasi di fiori, prender confidenza con passi diversi e nuovi dentro la casina tua. TUA. ritagliarti uno spazio solo tuo. devi eliminare delle cose? solo percorerai la vita più leggera, credimi. chiusa la porta su una parte mica facile della vita, ci si stupisce, di come si può ricominciare… ti voglio bene, tanto: questo no, non è soggetto a cambiamento.

  21. L’amicizia vive benissimo anche senza ADSL!

    Siamo tutti fieri di te: nonostante la valanga di casini e problemi, riesci a trovare modo e tempo di pensare agli amici.
    E’ un momento (un lungo momento) molto duro per te, ma, come ti hanno scritto tutti, noi ci saremo sempre.

    Un abbraccio

  22. Cara Monica, spero che questo periodo passi presto e tu possa sistemarti nella nuova casa piccina. Ma con te dentro sarà certo una casa importante. Spero che l’allacciamento a internet sia veloce e tu possa tornare qui in pochissimo tempo. Un abbraccio e un bacione. A presto!! Mi troverai qui. ^_^

  23. Monì tesoro, sistemerai piano piano la tua bella casina nuova perché prima o poi verremo a trovarti. E quando dico verremo a trovarti, sai che non parlo al singolare… :)))

    Un sacco di baci e di coccole perché te li meriti tutti.

  24. Secondo me la casina nuova sta iniziando a prendere forma e tu, dopo tanto sudore nella fronte, finirai per esserne soddisfatta (come tutti i capricorni).
    Bacioabbraccio monicoso per la nuova settimana.
    *_____*

  25. Qui ti aspettano tutti, con la scusa di festeggiare la tua nuova casina, con una torta di meringa e fiumi di spumante. Ti si vuole un bene infinito, Monì, lo giuro su quanto ho di più caro al mondo… :)))

  26. La ADSL con salatini e leccornie non è andata?
    o___O
    Perbacco… appena becco Ciubecca gli strappo un ciuffo di peli di dosso!
    ;-P
    Smuackkk

  27. Strano passare qui dopo parecchio tempo e… avere l’impressione di non averti trovata per poco… quasi di averti incrociata.

    P.S.
    Oi… sono volo-alto, ovvero scava, ovvero voltalecarte
    🙂

  28. Quelli che hai perso per strada non valeva la pena di averli vicino, all’inizio fa un po’ male ma poi passa.
    Pensa positivo, la casa piccina picciò si pulisce prima :-)))

    Forza Monì, basta co’ st’abbraccio e datte ‘na mossa che qui sennò nun se fanno più manco i raduni!!
    :-))

  29. Svolazzando svolazzante ti lascio un abbraccio riscaldante.
    Un abbraccio vero e sincero, un abbraccio largo come il cielo!
    Smuackkkk
    *_____*

  30. LA VITA E’ COSI’

    Se parlarti non è facile
    comunque proverò
    e se un giorno avessi voglia
    di riflettere son qua
    delusioni ne riceverai
    quando cerchi i tuoi perchè
    ma non ti scordare
    la risposta è dentro di te
    è dentro di te
    dentro questi occhi leggerai
    la verità che è in me
    troppo facile nascondersi
    è meglio essere
    vola su in alto dai
    hai le ali e non lo sai
    il tempo è vita
    tu non puoi sprecarlo mai
    la vita è così
    piccoli istanti
    che danno ancora un senso
    a questa nostra fragile realtà
    la vita è così
    vivila sempre
    e prima o poi all’ improvviso
    ancora ti sorprenderà
    se incontrerai un ostacolo
    non aggirarlo mai,
    ma pensa che i miracoli
    accadono se vuoi
    come fuoco brucia
    il dolore dentro me
    lo saprò domare
    sarò forte anche per te
    la vita è così
    dentro ogni giorno
    io stringo i pugni
    cerco di afferrare ogni istante in più
    la vita è così
    vivila sempre
    e prima o poi all’ improvviso
    ancora ti sorprenderà
    la vita è così
    e volo via
    cercando il senso
    la vita mia
    dentro l’ immenso
    la vita è così
    piccoli istanti
    che danno ancora un senso
    a questa nostra fragile realtà
    la vita è cosi
    vivila sempre
    e prima o poi all’ improvviso
    ancora ti sorprenderà
    la vita è così
    la vita è così

  31. Andiamo di musica?
    massì, alleggeriamo l’atmosfera…
    ^_________^

    Io tutti i giorni compero il giornale non solo per il cinema e lo sport
    ma anche per cercar monolocale sia pure senza tutti i comfort
    perché voglio portarti in una casa e dentro a un letto vero insieme a me…
    Mi vien da piangere: vendesi e tot milioni per anticipo
    soltanto vendesi, vendesi mi sembra quasi impossibile
    Io non ti ho detto ancora che mio zio l’appartamento non lo presta più
    lui ha vergogna della portinaia non posso fargli certo un occhio blu
    mi spiace tanto amore senza casa, mi spiace soprattutto sai per te…
    maledettissimo zio taccagno ingrato ed ipocrita
    son tutti vendesi, vendesi, nemmeno un buco per affittasi
    Tu sei gentile ma per me è un’offesa approfittare ancor di casa tua
    dover mandar tua madre a far la spesa per abbracciarti un po’ e sentirti mia.
    Vorrei abbracciarti sempre amore caro restare a lungo solo insieme a te…
    Mi vien da piangere: vendesi mi sembra quasi impossibile
    purtroppo vendesi, vendesi un sogno infondo tanto semplice
    Un mazzo di fiori le tende i colori un bianco divano io seduto con te
    Il sole al mattino a letto vicino e dopo l’amore beviamo un caffè.

  32. Monì, stavo sistemando la mia libreria e ho trovato questo, ti sottolineo un brano dal libro “La morte è di vitale importanza” di Elisabeth Kubler-Ross (una psicologa e filosofa svizzera straordinaria che ha dedicato la sua esistenza ad aiutare gli altri nel delicato passaggio da una vita all’altra)

    “E’ molto importante che facciate quello cha amate. Magari sarete poveri, patirete la fame, dovrete vendere l’auto e traslocare in un appartamento più modesto, però vivrete totalmente. Alla fine dei vostri giorni benedirete la vostra vita perché avrete fatto quello per il quale siete stati creati…”

    Mi sembra assolutamente ritagliato su di te, straordinarie le analogie con la tua storia! perciò te lo dedico, con infinito affetto, un saluto anche da Andrea il mio dolce compagno che segue la tua vicenda in silenzio ma con tanta solidarietà.

  33. Monica,
    noi comunque ti aspettiamo.
    Ti vogliamo troppo bene per lasciare un’amica così forte, così affettuosa, con un cuore così grande…
    Torniamo e ritorniamo…
    Stai certa ti aspettiamo!!!
    (oddio, mi è venuta una rima!)
    Baci :*** Cri

  34. Bona Domenica!
    Stiamo per banchettare nel tuo blog … Pralina mi raccomando nn rompere i bicchieri.
    Key quelli sono piatti, no dischi volanti!
    Will visto che nn abbiamo come ascoltare un po di musica e vogliamo fare baccano … strimpellaci qualcosa di divertente :o)
    Roby invece di sgattaiolare a dx e sx aiutaci a portare le cose a tavola … nn mangiare i dolci, quelli venfogono alla fine … miaooooo
    Monichina … io nn li reggo + … help me … pesano troppo … ahahahha
    :o)

  35. Non ti ho piu’ vista da Gianni e aps e mi sono incuriosita!
    E’ doloroso lasciare la propria casa. Ne so’ qualcosa credimi!
    Cerca di stare bene e noi se Dio vuole saremo qui! Ciao

  36. carissima monica manchi tanto! anch’io sono qui ad aspettare il meraviglioso sole col “cappellino giallo”!! in silenzio ti sono sempre vicino…con un forte abbraccio di luce!
    besos…
    giuli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...